Slide background
La Franciacorta
Slide background
Lago d'Iseo
Slide background
Incisioni rupestri in Valcamonica

Franciacorta, Lago d'Iseo, Valle Camonica

(Lombardia)
Franciacorta - 600

La Franciacorta

La Franciacorta: territorio straordinariamente vocato alla viticoltura, con cui si identifica il suo prodotto più pregiato, il Franciacorta Docg Re italiano delle bollicine.
Non solo vini prestigiosi e cantine spettacolari per storia e architetture, ma anche antichi borghi dall’incantevole centro storico, abbazie millenarie e santuari, natura intatta, cibi squisiti, gustosi e genuini prodotti di nicchia realizzati da abili artigiani, calda ospitalità in alberghi raffinati, accoglienti agriturismo, sontuose ville e dimore storiche. Tutto questo e molto altro è la Franciacorta, terra piena di grazia che sa apprezzare e valorizzare i piaceri della vita dove l’enogastronomia assurge veramente a livello di arte.

A pochi chilometri dalla Franciacorta si trova il Lago d’Iseo, il settimo lago più grande d’Italia che ospita la più grande isola lacustre d’Europa, Monte Isola, considerata la perla del lago.
Da non perdere la riserva regionale delle torbiere del sebino, con i suoi 360 ettari di zona palustre ricca di uccelli rari, e l’area protetta delle piramidi di erosione di Zone.

Nelle vicinanze si trovano le Terme di Boario, le cui acque favoriscono la diuresi, le cure idropiniche ed inalatorie ed in generale il benessere della persona. Finito il Lago d’Iseo, ha inizio una delle valli più estese delle Alpi centrali: la Valle Camonica. L’antichissima storia della Valle Camonica inizia con la fine dell’ultima glaciazione, circa 15.000 anni fa, quando il ghiacciaio, sciogliendosi, creò la vallata. Capo di Ponte, paese dal misterioso ed indiscusso fascino, è conosciuto a livello mondiale per la sua elevata concentrazione di Incisioni Rupestri, scoperte agli inizi del 1900 che hanno permesso, alla stessa Valle Camonica, nel 1979, di essere riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità, primo in Italia. La Valle Camonica nasconde tesori ovunque, anche nei numerosi centri abitati che la compongono. Reperti di epoca romana, medievali e seicenteschi, compongono percorsi costellati di antichi borghi, pievi, castelli, opere d’arte, mentre tracce di tradizioni secolari manifestano lo spirito delle popolazioni che vi hanno abitato: gli usi locali, le economie contadine, le tecnologie dei mulini e dei magli, dei metalli, le antiche fucine.

Per gli amanti della montagna, c’è la possibilità di fare trekking nei sentieri e nei parchi naturali (Adamello, Stelvio), oppure sci e snowboard, nei vicini comprensori di Borno, Montecampione, Valdicorteno, Ponte di Legno e Tonale.

Itinerari in Franciacorta

L’altra Italia
gourmet

Un viaggio in Italia non può prescindere da uno dei maggiori vanti del Belpaese: la gastronomia. La buona cucina italiana, conosciuta ovunqu...

Tutta un’altra
Italia

Tutta un’altra Italia, un tour per assaporare tutto quello che l’Altra Italia è in grado di offrire: musica, arte, religione e...

L’altra Italia
dei laghi

Spesso messi in secondo piano dalle località balneari marittime, i laghi lombardi offrono paesaggi mozzafiato, meraviglie architettoniche e...

L’altra Italia dell’arte rupestre e delle bollicine

Le incisioni rupestri della Val Camonica costituiscono una delle più ampie collezioni di petroglifi preistorici del mondo e sono state il primo...