Location: Verona - Lago di Garda - Brescia - Franciacorta - Lago d'Iseo - Mantova - Cremona - Parma - Busseto - Reggio Emila

Tutta un’altra Italia, un tour per assaporare tutto quello che l’Altra Italia è in grado di offrire: musica, arte, religione ed enogastronomia. In pochi giorni un concentrato di emozioni e sensazioni che regaleranno un’esperienza unica, difficile da dimenticare, capace di spiegare l’autenticità dei valori di quella parte di Nord Italia che non è solo industria e lavoro, ma anche orgoglio delle tradizioni, della storia, dell’arte e della cultura.

 

 

 

1° giorno – VERONA E LAGO DI GARDA

Ritrovo a Verona, incontro con la guida e visita di una delle più antiche e più belle città italiane. Visitare Verona è un tuffo nelle antiche emozioni di una città che conserva valori e forme legati ad un passato d’antichi fasti medievali e rinascimentali. La tragica storia d’amore di Romeo e Giulietta che Shakespeare situò nella Verona scaligera, fa della città la meta preferita di cuori innamorati e turisti emozionati. La visita può raggiungere il culmine dell’emozione entrando nel più grande teatro della lirica che è l’Arena di Verona. L’anfiteatro romano può contenere 15.000 spettatori e mette in scena rappresentazioni allestite dai più grandi artisti del mondo.
Pranzo in ristorante.
Terminato il pranzo trasferimento a Sirmione, incontro con la guida per la visita della splendida cittadina. All’interno del comune di Sirmione, sulla punta del promontorio della penisola, si ritrova la più ampia ed importante villa signorile romana dell’Italia Settentrionale, detta le “Grotte di Catullo”, edificata tra il I secolo a.C. ed il I secolo d.C.
In serata trasferimento a Padernello, famoso per il suo castello che, edificato sul finire del 1400, si erge ancora oggi nelle sue belle forme di maniero circondato dal fossato.
Il castello possiede un suo indiscusso fascino, al quale contribuiscono indubbiamente la felice cornice ambientale, e il borgo agricolo ancora intatto. I locali del castello vennero arricchiti nei secoli scorsi di stucchi e di affreschi, ed arredati con preziosi mobili e suppellettili.
Cena all’interno di una delle sale del Castello.
Dopo cena trasferimento in hotel per il pernottamento.

2° giorno – BRESCIA

Prima colazione, incontro con la guida e partenza a piedi per un giro panoramico di Brescia. Nel cuore della città si trova una delle zone archeologiche più interessanti del Nord Italia. Sono visibili gli imponenti resti del Foro, del Tempio Capitolino (73 d.C.), della Basilica (I sec d.C.), ma anche quelli di Domus private, con mosaici ed affreschi. Alle spalle invece si trova il Teatro (III sec. d.C.), il terzo per dimensioni, dell’Italia Settentrionale, con una capacità di 15.000 persone.
Lasciandosi alle spalle Via Musei, si raggiungerà in pochi minuti lo splendido scenario di Piazza del Duomo (oggi Piazza Paolo VI in ricordo del Papa bresciano).romaniche a pianta circolare: la forma si rifà probabilmente a quella del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Tra il 1604 e il 1825 fu eretto il Duomo Nuovo. La cupola con i suoi 80 mt. di altezza interna, è la terza in Italia dopo S.Pietro a Roma e S.Maria del Fiore a Firenze.
Uscendo da Piazza del Duomo e passeggiando sotto i caratteristici portici, si raggiungerà Piazza della Loggia.
Pranzo in ristorante.
Al termine visita del Museo della Mille Miglia “la corsa più bella del mondo”.
Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno – FRANCIACORTA E LAGO D’ISEO

Prima colazione in hotel e trasferimento a Rodengo Saiano. All’arrivo visita della Abbazia Olivetana di San Nicola. L’abbazia olivetana di Rodengo Saiano, fondata dai monaci cluniacensi prima del 1050 è sicuramente uno dei più maestosi e ricchi, dal punto di vista artistico, complessi religiosi del nord Italia. Fra il 500 ed il 600 operarono nel monastero i massimi esponenti artistici del Bresciano; ricordiamo le opere del Foppa, del Romanino, del Moretto, del Gambara e del Cossali.
Al termine trasferimento in una delle cantine della “Franciacorta”. Sulle colline della Franciacorta la vite è stata impiantata fin dalle epoche più remote. Il nuovo corso della vitivinicoltura della Franciacorta inizia a tutti gli effetti al principio degli anni ‘60 con la nascita delle prime cantine. L’odierna Franciacorta, considerata da molti l’unica area italiana di produzione bollicine, ha raggiunto livelli tranquillamente paragonabili a quelli dello Champagne.
Visita guidata della cantina, al termine della quale sarà organizzata una degustazione dei migliori prodotti bresciani, accompagnati naturalmente da un flute di “Curtefranca”.
Finito il pranzo trasferimento sul Lago d’Iseo, e imbarco a bordo di un traghetto privato per una minicrociera.
All’interno del Lago d’Iseo si erge Monte Isola, la più grande isola lacuale d’Europa. La minicrociera si completerà con la visita delle altre due isole private all’interno del Lago.
In serata rientro in hotel.
Cena e pernottamento.

4° giorno – CREMONA E MANTOVA

Prima colazione in hotel.
Incontro con le guide e vista della città di Cremona.
Cremona è soprattutto l’affascinante Piazza Medioevale dove
si affacciano il Palazzo Comunale, il Torrazzo, il Battistero e
la Cattedrale. Durante la visita ci sarà la possibilità di salire per oltre 100
metri sul Torrazzo, una delle torri campanarie in muratura più
alte d’Europa. A Cremona, la città di Stradivari si trova anche il Museo del Violino. In mattinata visita della bottega di un liutaio, per scoprire come vengono costruiti, oggi come nei secoli scorsi, violini, viole, violoncelli e contrabbassi con la possibilità di assistere ad un concerto privato.
Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio trasferimento a Mantova.
Incontro con la guida e visita guidata di Palazzo Ducale di Mantova, “una città nella città”, la gran reggia cittadina in cui dalla fine del Duecento al Settecento vissero, operarono, tramarono i reggenti di Mantova e del mantovano. Camminando per la città si notano mille particolari tra le piazze e gli edifici del centro storico: piazza Sordello, piazza Broletto, piazza Erbe, i palazzi Bonacolsiani, la Torre della Gabbia, il Palazzo del Podestà, il Palazzo della Ragione, la matildica Rotonda di S. Lorenzo e la famosissima Basilica di S.Andrea, capolavoro di Leon Battista Alberti.
Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno – PARMA E BUSSETO

Prima colazione in hotel.
Trasferimento a Parma, incontro con le guide e visita della città. Una visita di Parma non può prescindere dal meraviglioso colpo d’occhio di Piazza Duomo, dove la Cattedrale, il Battistero e il Palazzo Vescovile creano un angolo medievale di rara suggestione.
A poche decine di metri dalla cattedrale sorge San Giovanni Evangelista, edificio rinascimentale che ospita la cupola affrescata da Correggio nel 1520-21, e alcuni affreschi di Parmigianino.
Proseguimento della visita con il Parco di Palazzo Ducale, magnifico esempio di giardino “alla francese”.
Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio trasferimento a Busseto per la visita dei “luoghi verdiani”. Giuseppe Verdi, uno dei maggiori compositori del tempo, nacque alle Roncole di Busseto il 10 ottobre 1813 nella piccola casa colonica, oggi monumento nazionale. Incontro con la guida e visita della Casa Natale, del Museo Casa Barezzi e del Teatro a lui dedicato.
In serata rientro in hotel.
Cena e pernottamento.

6° giorno – REGGIO EMILIA

Prima colazione in hotel.
Trasferimento a Reggio Emilia, incontro con le guide e visita
della città. Reggio Emilia è una città con alle spalle una storia molto antica; la sua nascita è databile al secondo secolo a.C. ed attribuibile ai romani. Caratteristica principale del suo centro storico è la forma esagonale; al suo interno si trovano moltissimi edifici e monumenti di grande interesse artistico.Una curiosità su Reggio Emilia: proprio qui nacque la bandiera italiana nel gennaio del 1797. Da visitare sono sicuramente i Giardini costruiti dove un tempo sorgeva la vecchia cittadella; passeggiando sarà facile imbattersi in fontane di incredibile bellezza.
Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio completamento delle visite della città.
Fine dei servizi.